giochi scout

il gioco dello scalpo

Occorrente: Fazzolettone o una sciarpa (Foulard)

Ogni giocatore  "pinza" il proprio fazzolettone nella cintura, lasciandone una bella parte in evidenza, e mette una mano dietro la schiena.

I giocatori, a coppie, dovranno sfilare il foulard dell’ avversario per vincere, e ,se venite presi, mettetevi in un angolo del campo e aspettate che il giocatore che vi ha eliminati venga preso da qualcun altro e rientrate in campo

scalpo-1.jpg

il gioco del sultano

Questo gioco, molto semplice, viene giocato spesso dai ragazzi un poco più grandi di Reparto o Branco, ed è strutturato così:

i giocatori si dividono in maschi e femmine, numerandosi tra di loro ( i maschi con un numero e le femmine con una lettera ) e si schierano in due righe; un giocatore si posiziona in mezzo a queste due file, e chiama una lettera ed un  numero; se il giocatore al centro è un maschio la femmina dovrà dargli un bacio, mentre il maschio chiamato dovrà dare un bacio alla ragazza, e vice versa se al centro c’è una ragazza; se la ragazza riesce a baciare la persona al centro prende il suo posto, e se invece viene baciata il posto al centro lo prende il maschio

tiro alla fune

Occorrente: una corda lunga

I giocatori, divisi a squadre, con un campo delimitato da una linea, hanno come obbiettivo buttare giù la squadra avversaria, tirando la corda il più possibile, facendo forza con le braccia e le gambe.

È un gioco molto semplice, che serve a dimostrare la forza di una squadra, a cui possono partecipare tutti

telefono senza fili

Occorrente: niente

Tutti i giocatori sono seduti in cerchio. Chi comincia, dice al giocatore alla sua destra una frase, bisbigliandola all’orecchio. Questo la ripete, sussurrando, a sua volta al suo vicino. Così via via fino a all’ultimo giocatore, che, dopo aver ricevuto la parola, si alzerà in piedi, dicendo la parola a lui arrivata per confrontarla con la prima parola, per verificare la correttezza.

download.png

campana o gioco della settimana

Occorrente: gessetto; un sassolino oppure un dado

Disegnate per terra sette caselle, da uno a due, come i giorni della settimana, con ognuno un numero, da uno a sette: ogni giocatore, al suo turno, lancia il sassolino su una casella casuale: per riprendere il sassolino, il giocatore deve saltellare su tutte le caselle che lo separano dal sasso, prima con una gamba e poi con due, riprenderlo e ritornare indietro allo stesso modo.

Vince l’ultimo che perde l’equilibrio e riesce a ritornare con il sassolino in mano.

download (4).jpg

la carriola

I giocatori, divisi a coppie, si mettono uno davanti all’altro. Il giocatore che sta dietro prende le gambe del giocatore che sta davanti, sollevandole. Facendosi forza con le braccia le coppie dovranno arrivare fino al traguardo.

il grande capo tibetano

Occorrente: una campanella e un foulard
Sedetevi tutti in cerchio per terra, il grande capo al centro ha gli occhi bendati e la campanella appoggiata davanti a sé. Attorno i giocatori sono seduti silenziosamente e devono tentare di prendergli la campanella ma con prudenza. Se punta un dito accusatore nella direzione del giocatore che si sta avvicinando, questo torna indietro e sarà possibile per un altro giocatore, tentare il furto. Ma se il grande capo si sbaglia, il giocatore può continuare ad avanzare fino a prendere la campana. Appena conquistata il giocatore diventa grande capo e si posiziona al centro.

roverino

Il roverino [ un cerchio di corda intrecciata che si pu; fabbricare a mano oppure acquistare. Si tratta di un gioco a squadre nel quale oltre al roverino servono due bastoni alti circa un metro e mezzo, noi scout usiamo gli alpenstock  della squadriglia. 

Consideranto due squadre A e B nei rispettivi campi si avr' un portiere della squadra A nel campo B e viceversa.

Il portiere ha il compito di reggere il bastone restando immobile coi piedi nel punto in cui viene posizionato. La squadra a cui appartiene il portiere deve cercare di infilare il cerchio di crda nel bastone che deve essere rigorosamente tenuto in alto mentre la squadra avversaria deve impedirlo cercando a wsua volta di fare centro nel bastone tenuto dal proprio portiere.

I passaggi sono effettuabili soltanto con le mani.

tutti contro tutti

Il grande classico dei giochi scout non resuppone una suddivisione in squadre. Il materiale necessario e' una palla di media grandezza. la palla viene lanciata inalto [ chi la prende ha diritto di tirarla contro qualcuno facendo al massimo tre passi dal punto in cui si trova. La persona che viene colpita viene eliminata e fatta uscire dal campo se la persona colpita riesce a prendere al volo la palla viene elminato il lanciatore. Le persone che vengono eliminate possono ritornare in gioco solo quando la persona che le ha prese viene a sua volta presa. Vincono gli ultimi che restano in campo.

palla scout

La palla scout, o scoutball, e' considerata un must in ogni gruppo scout  tanto che ha un suo regolamento ufficiale con svariate e talvolta complesse regole. Parlarne su questo sito in un breve paragrafo sarebbe molto riduttivo pertanto vi allego il link di scoutwiki, un sito che consiglio a tutti per qualsiasi dubbio a tema scoutistico, in cui ptete leggere dettaghliatamente il regolamento completo di questo gioco.

https://it.scoutwiki.org/Scoutball